Face your fears!

E poi un giorno, mi sono alzata ed e` successo. Abbiamo preso la macchina e siamo partite, destinazione Splitsville o Titusville (non ricordo).. vabbe.. direzione Skydive space center. Una macchina grigia e due pazze che vanno a buttarsi da un … Continua a leggere Face your fears!

La patente ad Orlando – Un anno dopo.

Prima della mia partenza, più di un anno fa, mi ero informata, stando sulla mia bella scrivania, su patenti internazionali, americane e permessi per guidare. Ero andata in motorizzazione a chiedere i documenti per fare la patente internazionale ed avevo spulciato il web chiedendo a più espatriati possibile. Qui il link sulle mie speranze e conoscenze drivistiche prima di approdare ad OrlEndo. In teoria, la patente italiana la si può usare solo per i primi mesi, dopodiché bisognerebbe farsi la driving licence americana. In pratica.. ho guidato per un anno con la mia bella patente rosa Italian style e ho … Continua a leggere La patente ad Orlando – Un anno dopo.

”Tu e le tue paranoie”

”Tu e le tue paranoie”. Si, ho 1000 paranoie, ogni volta che mi sfiori, ogni volta che mi baci, ogni volta che mi vuoi.. mi chiedo cosa ci sia sotto, dove sia l’inganno. E` che non riesco a credere che tu stia con me, e` che non me ne capacito. E` che mi guardi con quegli occhi e mi fai sentire bella, io che me ne sono sempre fregata di come mi vedessero gli altri. Abbasso un po’ lo sguardo e arrossisco. Mi alzi il volto e sorridi, anzi, ridi di gusto.. ti fa impazzire che nonostante la mia eta`, … Continua a leggere ”Tu e le tue paranoie”

Quella foto in camera mia

Stamattina mi sono svegliata e avevo i capelli come li avevo da piccola. Come in quella foto che ho da anni attaccata al muro, con la cornice gialla: arruffati, con qualche boccolo qua e là. Ho gli occhi grandi in quella foto. Mi sono sempre piaciuti i miei occhi. Ora li nascondo sempre sotto un paio di occhiali, sempre troppo grandi per il mio viso, con le lenti che mi fanno gli occhi troppo piccoli. Ho in mano i lego in quello scatto di otto o nove anni fa. Gambe incrociate e difronte a me il miglior amico che si … Continua a leggere Quella foto in camera mia

Che fine hanno fatto i nostri eroi?

Chissà come si sente l’ex fidanzato di quella ragazza che è partita etero dall’Italia ma in America si è scoperta una mangiapatate.. O l’ex ragazzo di quella che era una brava ragazza ma ad Orlando ha scoperto che le piace succhiar cazzi.. Tanti cazzi.. Tante volte.. Tutte le sere a downtown.. O l’ex di quella a cui regalava rose rosse che negli States ha preferito il pistillo di un altro. Chissà che fine ha fatto il ragazzo del nord di quella che faceva la santarellina, che guardava tutte le ragazzacce dall’alto in basso, che giudicava e criticava ma che da … Continua a leggere Che fine hanno fatto i nostri eroi?

Il countdown segna… -27 giorni.

Il giorno del check-in si avvicina. Mancano 27 giorni alla mia partenza e al mio arrivo ad Orlando!  L’ansia si fa sentire sempre di più: è diventata più forte della musica ad alto volume nelle cuffiette. La lista dei documenti … Continua a leggere Il countdown segna… -27 giorni.