Domande generali sul DCRP

Prima di partire per un anno all’insegna di Topolino, sole e pioggia del Sunshine State e guest che restano nel cuore o che semplicemente stanno sul cu.. 
le domande che passano per la testa sono davvero tante. 
Il web puo` servire ma, tante volte, le domande piu` stupide ma di estrema sopravvivenza, non vengono fatte o se qualcuno osa e coraggiosamente, da grande impavido, le fa, non riceve nessuna risposta. 
Qui una piccola guida alle domande piu` comuni e non. 

Scarpe.
”Mi hanno inviato un pdf con l’immagine di delle scarpe da lavoro che sono oscene
Devo proprio comprare e, soprattutto, indossare questo scempio?” 
Allora.. le scarpe consigliate dalla Patina, alla vista, non sono questo gran piacere, lo ammetto. 
Non voglio denigrarle, io per prima sono stata tentata di comprarle.
Si comprano prima della partenza, quindi sono una cosa in meno a cui pensare e un peso in meno in valigia. Meglio, no? Piu` spazio per quel paio di scarpe che non uso da mesi ma che sicuramente li` usero`.
Si pagano non appena si riceve lo stipendio: il costo viene detratto in comode rate dai primi paychecks. Quindi non sono altri money che van via dalle tasche ancora prima di approdare nel nuovo continente. 

Per chi non si e` lasciato convincere, esistono altre alternative. 

Comprarle in Italia, assicurandosi che siano antiscivolo, che non abbiano la marca visibile, che siano nere e resistenti.

Comprarle ad Orlando da skechers. 
La prima settimana non e` lavorativa e si ha tutto il tempo per comprare il necessario per sopravvivere a questa giungla chiamata Disney Program. 
Io, il mio primo paio di scarpe da lavoro, l’ho comprato qui: ci sono andata con una mia amica ed abbiamo diviso il costo visto che, comprandone due paia, il secondo sarebbe stato scontato. Aggiunto lo sconto per i Disney Cast Member (sconti, sconti ovunque), le abbiamo pagate pochissimo.

Comprarle al Walmart. 
Dopo che mi si era rovinato il paio preso da skechers, ne ho comprato uno da Walmart, costato una quindicina di dollari.   

P.S. Quando vedrete la divisa, le scarpe oscene saranno l’ultimo dei vostri problemi.

 

Lenzuola.
Che lenzuola portare? Che misure hanno i letti?
La misura dei letti e` una piazza e mezzo. Twin size. Il mio consiglio e` di comprare lenzuola ed eventuali piumini, direttamente ad Orlando, la prima settimana.
Da Walmart si trova sia biancheria da letto venduta singolarmente, sia interi set- notte fatti di lenzuola, federe e piumone.
Vi suggerisco di portarvi un lenzuolino o una coperta, se non ce la fate ad andare a comprare l’occorrente per la prima notte, o meglio, per la seconda.. visto che la prima si passa in Hotel. 

Al supermarket troverete anche i cuscini.

 

Lavatrice.
Come lavare la roba sporca? 
All’interno dei building, fuori dalle proprie case, ci sono lavatrice e asciugatrice, questo per quanto riguarda Vista Way e Chatam Square.
A Patterson Court ci sono delle casette apposite in cui c’e` la laundry e ai Commons, le lavatrici sono interne agli appartamenti. 

Hanno un costo di 1.25$ a lavaggio, pagabile con carta o con quarti di dollaro. 
Esiste un segreto per non pagarle. Solo i piu` Povery ma Fighy lo conoscono. xD  

Le divise vanno lasciate al costuming, si occupano loro della pulizia.

 

Cosa mettere in valigia? 
Vestiario. Per ogni stagione. Io ho viaggiato molto durante l’anno. Sono stata al mare, in montagna, dove faceva caldo e anche dove faceva freddo. Consiglio di portare sia il costume che il giubbotto. Poi ovviamente jeans, magliette, vestiti, gonne, pantaloncini. Reggiseno bianco da tenere sotto la camicia della divisa o una canotta bianca.

Medicine. Non se ne trovano come quelle Italiane. La maggior parte di sciroppi o compresse che ho comprato negli States, non mi hanno fatto nulla. Consiglio di portare le medicine piu` importanti e utilizzate, con la prescrizione del medico. Io mi son portata la Tachipirina, l’Enterogermina e Buscofen. Personalmente, non sono una che si ammala facilmente, sta a voi capire che tipi siete e di quali medicinali avreste bisogno. 

Informatica. Computer, tablet, mp3.. ricariche. 

Scarpe e sandali. 

Tante cose potrete comprarle li`. 
Suggerisco di partire con una sola valigia, di portarvi il meno possibile. Durante l’anno si comprano talmente tante di quelle cose che sicuramente, per riportarvele in Italia, avrete bisogno di spedire pacchi e comprare una valigia nuova. 
[Vedi articolo per la spedizione della valigia]

 

Fa caldo? 
Effettivamente si, fa caldo.. tanto, soprattutto in estate e piove spesso. 
Nei locali e nei bus il 98% delle volte e` accesa l’aria condizionata fredda a livelli altissimi. Fa caldo si, ma nei luoghi chiusi si congela. 
In bus sembra di essere nel reparto surgelati. 
In strada sembra di essere nel Sahara. 

Preparatevi alla prima settimana con raffreddore e febbre!

 

Sul certificato di nascita va applicata l’apostilla? 
Si. 
E sul criminal report?
Io non ce l’ho fatta mettere e non l’ho nemmeno tradotto.

 

Tatuaggi. Si possono avere? 
Teoricamente, il Disney Style vieta i tatuaggi. ”Ah, ma quindi nessuno che lavora li` ha tatuaggi?” Quasi tutti ce li hanno. 
Application. Quando si manda l’application, c’e` un’apposita sezione in cui viene chiesto se si hanno tattoo e, in caso positivo, di indicarli sul disegno, fronte- retro, di un corpo umano. 
Quando si fa la skype interview, una delle domande e` se si hanno tatuaggi e di far vedere dove sono, in caso ci fossero. 
Che io sappia, chi dice di avere tatuaggi in parti del corpo visibili come polsi, caviglie, braccia, collo.. viene scartato a priori. 
Se si ha un tatuaggio sulla pancia, ad esempio, non si dovrebbero avere problemi. 
Una volta a lavoro, sarete costretti a nascondere i tatuaggi, pena il licenziamento. Quindi il mio consiglio e` di non dichiarali dall’inizio. Meglio essere licenziati dopo essere stati beccati, se mai si venisse beccati.. che non partire proprio. A parer mio, eh.
Compratevi un kit per truccarli e coprirli e state attenti a non mostrarli mai mentre indossate la divisa Disney.  

Questa voleva essere una rubrica divertente 🙂 .. non sono scema, lo giuro. xD 

P.S. Non vendetevi l’anima per quattro spicci. L’onesta` non sempre paga, ma come si dorme bene la notte. 

Pubblicate le vostre domande nei commenti qui sotto o scrivetemi in privato. 🙂 
Mentre aspettate una risposta, curiosate nel blog.. potreste trovare risposte a domande che non avete 🙂 

 

5 pensieri su “Domande generali sul DCRP

  1. Desiré ma ti trattano male come dicono o no? E poi tra stipendio ecc ecc si riesce a fare un anno tranquillamente o devi avere molti risparmi da parte già di tuo?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...